Buoni acquisto e benzina
26 Mag 2022
| 5'

Gift cards e buoni acquisto nel 2022: un incentivo sempre più richiesto

Quali gift card saranno più usate nei programmi incentive del 2022? Conoscere le tendenze permette di motivare con i giusti reward e orientarsi in modo strategico. Ecco cosa dicono i dati.
Autore
Alessandra Boiardi
gift card 2022

Le aziende come sceglieranno i premi per motivare e incentivare i loro dipendenti nel 2022? 

Quali sono i trend nella scelta dei reward? Come sempre a inizio anno, ci si interroga sulle tendenze dei mesi successivi per comprendere meglio mercati e scenari di riferimento.

Nel mondo degli incentivi non monetari, di quei premi cioè che non prevedono l’erogazione di denaro, sono diverse le indicazioni che emergono. Tra queste, anche il fatto che le gift card saranno nel 2022 tra i premi più scelti. Vediamo qualche dato. 

Budget in crescita per merchandising e gift card

A dare una prospettiva del settore incentive sono i dati che arrivano da The Incentive Outlook for 2022: Merchandise, Gift Cards and Event Gifting. Lo studio firmato da The Incentive Research Foundation’s Industry (IRF) include le risposte di 350 professionisti dell’incentivazione provenienti dai settori corporate, terze parti (agenzie incentive, agenzie travel, ecc.) e fornitori (hotel, compagnie aeree, consulenti, ecc.) del Nord America e, per la prima volta, dell’Europa, inclusa l’Italia. 

Dalle previsioni si nota come i budget complessivi destinati a reward non monetari aumenteranno del 34% nel 2022. A crescere in particolare saranno le spese per il merchandising (+30%), ossia per oggetti fisici, e ancor di più per le gift card (+38%). 

A preferire le carte regalo saranno soprattutto le aziende corporate, rispetto a incentive house (società di servizi di incentivazione) e fornitori: il 33% delle aziende ha dichiarato che farà un uso maggiore di gift card nel 2022 rispetto al passato.

A segno più anche la spesa prevista per persona, che passerà nel 2022 a 806 dollari americani, dai 764 dello scorso anno. 

Flessibilità e spendibilità tra i plus delle carte regalo

Le gift card, ossia carte regalo utilizzabili per fare acquisti, piacciono sempre di più come strumento per rendere efficaci le campagne incentive.

C’è però da dire che non tutte le gift card sono uguali: esistono quelle monobrand, spendibili cioè presso un solo marchio, i buoni multibrand e, come indica lo studio di IFE, anche le cosiddette carte regalo “open loop”, che aderiscono cioè a circuiti come Mastercard e Visa. 

Dando uno sguardo ai dati della ricerca, si nota come flessibilità e spendibilità delle carte regalo continuano a essere tra i plus più apprezzati. Il 49% degli europei e il 51% dei nord americani per esempio ha espresso una preferenza per le gift card “open loop”.

Flessibilità e spendibilità sono anche le caratteristiche dei buoni acquisto multibrand, ovvero buoni regalo che si possono usare per fare acquisti in molte strutture convenzionate o per richiedere gift card monobrand.

È il caso degli Edenred Shopping, buoni acquisto multibrand che mettono a disposizione una rete di 27.000 punti vendita tra negozi fisici e e-commerce. Permettono non solo di scegliere tra una vasta gamma di categorie merceologiche per shopping, spesa e rifornimento, ma anche di richiedere delle gift card monobrand tra tanti brand esclusivi. 

Vuoi premiare dipendenti e collaboratori e allo stesso tempo risparmiare? Edenred Shopping è 100% deducibile: richiedi una consulenza gratuita.

Per cosa si utilizzano le carte regalo

La ricerca firmata da The Incentive Research Foundation’s Industry mostra anche altre  differenze rispetto ai tipi di carte regalo. Il 63% dei nordamericani scelgono soprattutto gift card di grandi magazzini e schede caffè (dette in inglese coffee card). In Europa invece si è più orientati verso gift card per accessori, gioielli, prodotti di bellezza, viaggi e generi alimentari. 

Se invece si guarda ai contesti di utilizzo, le gift card sono tra i regali aziendali più usati dalle aziende corporate anche come premio negli eventi

Più in generale, secondo le previsioni di IRF nel 2022 si spenderà per le gift card una media di 127 dollari per persona, una cifra molto simile agli anni precedenti. Il valore medio delle card sarà di 100, 50 e 25 dollari. Solo il 58% preferirà valori di 100 dollari o inferiori, rispetto al 79% nel 2021, il che fa pensare che si tenderà a preferire card di valori più alti

Le gift card piacciono agli italiani

Anche in Italia le gift card sembrano destinate a diventare sempre più popolari. Stando all’Italy Cards Market della società Allied Market Research il giro d’affari delle carte regalo dovrebbe passare entro il 2028 a quasi 16 miliardi di euro, dai 5,7 miliardi del 2020. 

Guardando alle modalità di utilizzo – offline e online – la ricerca indica come anche le gift card risentiranno degli effetti della pandemia, ossia della crescente familiarità degli italiani con il digitale. Ne è un segnale per esempio il fatto che anche servizi pubblici e privati, dalle poste alle banche, si sono adeguati in breve tempo orientandosi verso un’offerta più smart. E a giocare a favore del digital c’è poi l’uso diffusissimo dello smartphone, così come quello degli e-commerce

 
 

Come è abbastanza evidente, si tratta di nuove abitudini di acquisto che possono incidere anche sul livello di gradimento di premi: la scelta delle gift card può diventare strategica nei programmi incentive aziendali.

Edenred Shopping: i buoni acquisto perfetti (anche) nel 2022

Se guardiamo ai trend di incentive e rewarding per il 2022, possiamo dire che i buoni Edenred Shopping rispondono a tutte le caratteristiche. La loro spendibilità permette per esempio a chi li riceve di scegliere in libertà come utilizzarli. 

La rete di partner di Edenred Shopping comprende infatti le categorie merceologiche più richieste, dagli accessori alla cura della persona, dai viaggi ai generi alimentari. A queste, se ne aggiungono tante altre: tecnologia, abbigliamento, prodotti per la casa, giocattoli e altro ancora, compresi supermercati e rifornitori di carburante. Questo rende gli Edenred Shopping buoni acquisto capaci, in pratica, di esaudire ogni desiderio di chi vuoi premiare. 

La flessibilità degli Edenred Shopping permette poi di usarli secondo le proprie abitudini di acquisto: si possono utilizzare nei negozi fisici così come negli store online più diffusi. E chi sceglie la versione digitale, disponibile oltre a quella cartacea, può anche decidere di usare gli Edenred Shopping per richiedere le gift card di alcuni dei brand più popolari, come Zalando, Nike, Spotify e iTunes. 

Sistemi di rewarding sempre più strategici nel 2022 non possono ignorare anche la crescente abitudine al digitale. L’app MyEdenred Shopping è stata ideata per soddisfare questa esigenza: chi riceve i buoni acquisto può gestire tutto con lo smartphone, usarla per fare shopping, spesa e rifornimento nei negozi e online. Non ci sono vincoli di importo, il che rende questi voucher facili da adattare a qualunque esigenza. 

Vuoi ancora più dettagli sui buoni acquisto?