I risultati dei Barometri FOOD 2016 sono stati presentati l’8 settembre, in occasione dell’International Congress of Dietetics (ICD) a Granada, in Spagna. L’indagine si rivolgeva a due gruppi principali, dipendenti e ristoranti, allo scopo di comprendere meglio le abitudini per il pranzo e la scelta dei menù durante la giornata lavorativa.
Punti chiave dei Barometri dei dipendenti 2016:

  • Quasi il 50% dei dipendenti dichiara che l’equilibrio delle pietanze influenza la propria scelta alimentare al momento del pranzo, subito dopo il desiderio di cosa mangiare in quel momento (51,7%) e prima delle considerazioni sul prezzo (42,7%).
  • Quasi l’80% dei lavoratori considera la qualità nutritiva importante, o persino molto importante, quando sceglie il ristorante per la pausa pranzo.
  • Quasi il 70% dei dipendenti ritiene che sia importante, o persino molto importante, che i ristoranti usino ingredienti di produzione locale / stagionali.

Punti chiave dei Barometri dei ristoranti 2016:

  • Il 40% dei titolari e del personale dei ristoranti ha osservato un aumento della domanda di pasti equilibrati.
  • Il 36% dei ristoranti ha notato un incremento delle vendite di pasti sani.
  • Il 53% dei ristoranti nega che sia più costoso preparare pasti sani.

Nel 2016, l’equilibrio di una pietanza è il secondo criterio più importante per la scelta di cosa mangiare a pranzo, con quasi il 50% dei dipendenti che presta un’attenzione specifica a questo aspetto, subito dopo il desiderio di cosa mangiare in quel momento e persino prima delle considerazioni sul prezzo del pasto. Dall’avvio dei primi Barometri FOOD nel 2012, la percentuale di dipendenti che ha indicato questo criterio come fondamentale è stata generalmente in crescita e ha raggiunto il culmine nel 2016, dimostrando che i lavoratori sono sempre più attenti all’equilibrio dei loro pasti.

Analogamente, nel 2016, il 40% dei titolari e del personale dei ristoranti ha osservato un aumento della domanda di pasti bilanciati. Negli ultimi 5 anni, questa percentuale è aumentata costantemente, confermando il crescente interesse verso le proposte sane offerte dai ristoranti.

Con la partecipazione per la prima volta dell’Austria, la copertura dei Barometri FOOD non è mai stata così ampia come nel 2016. Quest’anno comprendeva 8 paesi in totale (Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Francia, Italia, Portogallo, Repubblica Slovacca e Spagna), con 11.749 lavoratori e 1.526 fra titolari e personale dei ristoranti che hanno partecipato all’indagine.

Il programma e i Barometri FOOD 
Il programma FOOD – Fighting Obesity through Offer and Demand – è stato creato nel 2009 come partnership fra il settore pubblico e privato e verte sul crescente problema dell’obesità in Europa. Avviato come progetto in sei paesi (Belgio, Repubblica Ceca, Francia, Italia, Spagna e Svezia), per diventare quindi un programma con l’estensione a Slovacchia, Portogallo e Austria, FOOD ha l’obiettivo principale di accrescere la consapevolezza di dipendenti e ristoranti riguardo a un’alimentazione equilibrata e di adattare l’offerta alla domanda. A tale scopo, sono stati creati strumenti pratici e adeguati.

Nel quadro del programma, sono stati lanciati i Barometri europei, al fine di comprendere e analizzare i mutamenti della società e le esigenze dei dipendenti e dei ristoranti.

Edenred è il coordinatore del programma FOOD e si avvale della sua esclusiva rete Ticket Restaurant® per arrivare ai gruppi target.

Contatti:

Nolwenn BERTRAND, Public Programme Manager
nolwenn.bertrand@edenred.com

Laure PONTIS, European Affairs Policy Officer
laure.pontis@edenred.com