Un dipendente di Edenred su due sarà in smart working. È questo l’obiettivo che la società main provider di soluzioni per il secondo welfare intende raggiungere entro il 2018 nell’ambito di un progetto che vede per la prima volta l’introduzione di forme di lavoro agile in azienda.

Il piano coinvolgerà i lavoratori su base volontaria fino a un massimo del 56% della popolazione aziendale e prevede 2 giornate di smart working al mese per ogni dipendente. Al termine della fase pilota, prevista per fine anno, la società deciderà se adottare o meno in maniera permanente le misure organizzative sperimentate.

Per favorire ulteriormente la conciliazione tra i tempi di lavoro e di vita, Edenred ha deciso di introdurre anche forme di flessiblità negli orari di entrata e uscita per i propri dipendenti.

Lo smart working in Italia oggi è una realtà concreta. Secondo la rilevazione delll’Osservatorio del Politecnico di Milano, il numero dei lavoratori che godono di autonomia nella scelta delle modalità di lavoro in termini di luogo, orario e strumenti utilizzati è aumentato nel 2017 del 14% rispetto all’anno precedente (e del 60% rispetto al 2013).

“I potenziali benefici economico-sociali derivanti dall’adozione di programmi di Smart Working sono significativispiega Luca Palermo, Amministratore Delegato di Edenred Italia -. Il Politecnico di Milano ha stimato che  l’adozione di un modello “maturo” di lavoro agile per le imprese può produrre un incremento di produttività pari a circa il 15% per lavoratore, che a livello di sistema Paese significano 13,7 miliardi di euro di benefici complessivi. Questo progetto vuole perseguire l’adozione di una filosofia manageriale fondata sulla restituzione alle persone di flessibilità e autonomia nella scelta di spazi, orari e strumenti da utilizzare, a fronte di una maggiore responsabilizzazione sui risultati e sulla qualità dei propri sforzi. Chi fa il nostro mestiere – ha concluso Palermo – conosce gli impatti positivi  sulla motivazione delle persone derivanti dall’impiego di strumenti che favoriscono una migliore conciliazione tra vita lavorativa e privata e lo smart working è una delle modalità capaci di migliorare il rapporto tra azienda e dipendente”. 

 Le aree aziendali coinvolte nel piano sperimentale di smart working sono diverse: si va dal Marketing alle Risorse Umane, fino a coinvolgere i reparti Finanza, Amministrazione e la Direzione Processi e Tecnologia.

Edenred è leader mondiale nelle soluzioni transazionali destinate a imprese, dipendenti e merchant: card elettroniche, app per telefonia mobile, piattaforme online o voucher cartacei consentono di aumentare il potered’acquisto delle persone, ottimizzare la gestione delle spese per le aziende e incrementare il business dei partner affiliati. 

L’offerta di Edenred è caratterizzata da tre asset commerciali:

  • Employee Benefits (Ticket Restaurant®, Ticket Alimentaciòn, Ticket Plus, Nutrisaving…)
  • Fleet and Mobility Solutions (ExpendiaSmart®, Ticket Log, Ticket Car, UTA…)
  • Soluzioni complementari che includono: corporate payments (Edenred Corporate Payment), incentive and
    rewards (Ticket Compliments®, Ticket Cadeau…) e programmi sociali pubblici.

Il Gruppo rappresenta una rete unica nel suo genere, con i suoi 43 milioni di beneficiari, 750.000 aziende ed enti pubblici clienti e 1,4 milioni di esercizi commerciali convenzionati.
Quotata alla Borsa di Parigi all’interno dell’indice CACNext20, Edenred è presente in 42 paesi con circa 8.000 dipendenti. Nel 2016 il Gruppo ha gestito un volume di affari pari a 20 miliardi di euro circa, del quale il 70% tramite carte elettroniche, dispositivi mobili o internet.
Marchi e logo citati sono marchi registrati di Edenred S.A., delle sue controllate o di terzi e non possono pertanto essere utilizzati per finalità commerciali senza il previo consenso scritto dei rispettivi proprietari.

Segui Edenred su Twitter: www.twitter.com/Edenred

Edenred

Sabrina Citterio
Tel. 02.26.904.960 – 347.49.30.279
sabrina.citterio@edenred.com

Competence Communication

Tomaso Bonazzi
Tel. 02 367 47 820 – 349.57.96.016
bonazzi@compcom.it

Domenico Andolfo
Tel. 02 367 47 820 – 393.01.08.207
andolfo@compcom.it

Spinelli Federica
Tel. 02 367 47 820
spinelli@compcom.it