CONDIVIDERE LE IMMAGINI DEL PROPRIO PIATTO: UN’ABITUDINE CHE PUÒ DIVENTARE UN GRANDE VANTAGGIO PER I RISTORATORI.

Il Food sharing è una tendenza ormai universale: un piatto viene spesso condiviso sui social prima di essere assaggiato, e tutto questo può diventare pubblicità gratuita per il tuo locale.

Oggi sul web sono sempre più spesso i piatti a parlare e hanno un codice universale, basta guardare Instagram…

Le ricerche dicono che una persona su quattro posta abitualmente immagini, video e recensioni della propria esperienza al ristorante. Il cibo è diventato il mezzo più semplice e immediato di raccontarsi. É infatti alla portata di tutti per dire qualche cosa di noi: la foto del piatto preferito parla del nostro modo di essere, dei nostri valori, dei nostri convincimenti, del nostro essere esperti di cibo, onnivori, carnivori, vegani, salutisti o goderecci.

Un piatto immortalato è già un buon piatto

Il fenomeno del food sharing non ha età, genere o ceto sociale. Qualunque sia il cliente, l’approccio alla tavola inizia oggi dalla condivisione sui social delle immagini del locale, del tavolo, del piatto. Solo in seguito ci si concede il gusto dell’assaggio.

Condivido prima di aver provato. Immortalo prima di aver addentato.L’esperienza diventa social prima che il protagonista abbia goduto dell’esperienza stessa.

Cosa cambia per i ristoratori

Tutto concorrere a far vivere un’esperienza, che è quella che poi il consumatore vuole vivere scegliendo un locale rispetto ad un altro. Non basta più che il cibo sia buono, deve interessare anche lo sguardo. È, quindi, necessario prestare ancora più attenzione a:

  • l’impiattamento del cibo;
  • il servizio di piatti e bicchieri;
  • la presentazione del menu;
  • l’intero ambiente: l’arredo, il clima che si respira, i valori che si comunicano

OPPORTUNITÀ PER IL TUO LOCALE
Le immagini che vengono condivise sui social media sono un volano di comunicazione gratuita che i tuoi clienti ti offrono. Invogliali allora a scattare e postare foto proponendo 
piatti che non siano solo buoni da gustare ma anche belli, colorati, curati e anche un po’ originali.

Prestare attenzione all’impiattamento è sicuramente il primo passo per ottenere portate adatte a essere condivise sui social. Ti basterà veramente poco: gusto estetico e creatività. Non dimenticare, infine, di mettere in buona luce i tuoi piatti prestando attenzione all’illuminazione all’interno del locale e creando angoli e composizioni che invitino a scattare foto da condividere su Instagram e sugli altri social media.