PIATTI CHE FANNO SENTIRE A PROPRIO AGIO, COME NELLE BUONE TRATTORIE DI UNA VOLTA, MA CON TUTTA L’INNOVAZIONE DELLE NUOVE FARINE.

Un ritorno che guarda al futuro, quello della pasta. Cibo italiano per eccellenza, sta vivendo una nuova epoca d’oro e di grande innovazione. Perché non approfittarne?

«Fatto in casa» è prima di tutto un requisito di qualità quando si sceglie di mangiare al ristorante. Ma è anche il desiderio di riscoprire il gusto originale dei prodotti e la semplicità dei sapori di una volta. Riflette la voglia di trasparenza nella scelta e provenienza degli ingredienti e anche nel modo di cucinarli.
Tradizionalmente, la trattoria era il luogo in cui si potevano gustare prodotti freschi, cucinati sul posto e sentirsi a proprio agio, un po’ come a casa. Questi luoghi sono oggi rivisitati e aggiornati.
Anche se la tagliatella attira ancora, la tendenza del salutare ma buono fa crescere l’interesse per nuove farine al posto della classica 00. Si riscoprono i grani antichi per paste più leggere e digeribili e si preferiscono paste locali, che permettono di riscoprire il territorio e di valorizzarlo.

Nuove paste emergenti

Frumento, farro, mais, legumi, uova, spezie. La nuova frontiera della pasta è sempre più variegata. Inoltre è una scelta più attenta alla nostra salute e anche a quella del pianeta…alcune paste bio richiedono solo 5 minuti a fuoco acceso e il resto della cottura avviene a fuoco spento.

Le paste di legumi

Sono nuove paste che conservano le caratteristiche dei legumi e sono una valida alternativa alla pasta tradizionale, non solo per chi soffre di intolleranza al glutine.

  • Quella di lenticchie è composta da un mix di semola di grano duro, farina di lenticchie rosse e pomodoro disidratato.
  • La pasta 100% farina di ceci bio è ricca di proteine, di fibre e di sali minerali.

La pasta al teff

È realizzata con questo cereale africano totalmente privo di glutine e quindi perfetto per celiaci e intolleranti al glutine, ma non solo. Dal basso indice glicemico è, infatti, appropriato per diabetici, nei regimi ipocalorici, per chi fa sport e vuole ottenere una maggiore resistenza.

OPPORTUNITÀ PER IL TUO LOCALE
Racconta ai clienti la storia della tua ricetta e della tua passione per la cucina, il legame emotivo con il tuo lavoro e la tua terra, sul menù o a voce, mentre presenti i tuoi piatti: renderai unica anche la ricetta più semplice.
Introduci, inoltre, nel tuo menù le nuove paste, buone per tutti ma con caratteristiche che possono rispondere anche alle esigenze più particolari, come la celiachia: attirerai una nuova clientela e fidelizzerai chi già ti conosce.