In che cosa consiste un piano welfare e perché le aziende dovrebbe approcciare questa soluzione.

Benessere e produttività sono le due parole chiave che caratterizzano le soluzioni di Welfare Aziendale volte a rafforzare il clima aziendale e aumentare le performance.

Con Welfare Aziendale si intende l’insieme di tutte le iniziative e i piani messi in atto dal datore di lavoro volti a migliorare la qualità lavorativa e di vita del dipendente assumendo il ruolo di strumento funzionale a migliorare il bilanciamento del tempo di vita e lavoro e valorizzare il tempo libero del singolo lavoratore e delle sue famiglie.

Per l’azienda un piano welfare di successo si traduce non solo in un risparmio fiscale, ma in una leva per attrarre risorse e trattenere i lavoratori con soluzioni in grado di creare soddisfazione e aumentare il benessere lavorativo e la produttività aziendale.

Ma come funziona? Come si sviluppa un piano welfare?

Il primo passo per lo sviluppo di un piano welfare è quello di effettuare alcune indagini per individuare i bisogni reali dei propri dipendenti attraverso questionari in forma anonima o interviste individuali. In questo modo si potranno delineare le necessità della popolazione aziendale per strutturare un paniere di flexible benefit di interesse e utili.

Tra i servizi a disposizione possiamo citare:

  • Servizi alla famiglia: asilo, mutui, previdenza, istruzione;
  • Servizi alla persona: palestra, sport, shopping, buoni benzina, divertimento.
  • Sconti, promozioni, convenzioni per l’accesso a beni e servizi

Il secondo passaggio consiste nell’individuare un partner affidabile che possa erogare questo tipo di servizi attraverso una piattaforma welfare che sia conforme alla normativa e che offra flessibilità e autonomia per il dipendente insieme ad uno strumento di monitoraggio e analisi per il cliente.

Infine, l’iniziativa welfare deve essere comunicata e condivisa alla popolazione aziendale attraverso una piano strutturato e delle azioni dedicate a coinvolgere i dipendenti spiegando le funzionalità del piano e i vantaggi.

Nel Welfare Aziendale risultano evidenti le opportunità di risparmio e vantaggio economico, la possibilità di integrare il reddito e rispondere al divario salariale di genere, e appare sempre più chiaro come il welfare si traduca in una concreta risposta ai bisogni di singoli e famiglie.

Nel 2020 questa componente integrativa e sociale del welfare apparirà ancora più importante e presente alla luce dell’emergenza sanitaria ed economica che ha interessato il Paese e che il welfare aziendale può contribuire a risolvere e risollevare grazie alla sua capacità di sostenere contemporaneamente imprese e famiglie.