La nostra assistenza è sempre con te

Edenred Welfare Ecco le risposte alle domande più frequenti.

Come viene gestito il welfare aziendale all’interno del 730 per le detrazioni fiscali?

Per alcune categorie di spese (es. istruzione, sanità, trasporto pubblico e assistenza familiari) è possibile massimizzare il vantaggio fiscale del welfare, affiancandolo alle detrazioni fiscali in sede di 730. Significa che è possibile portare a rimborso con il welfare una quota della somma spesa fino ad esaurimento del proprio credito disponibile e richiedere la detrazione dell’eccedenza non rimborsata nel 730. È importante che le somme rimborsate attraverso il welfare aziendale non si sovrappongano con l’ammontare portato in detrazione nel 730, poiché le due agevolazioni non sono cumulabili.

Il rimborso welfare può essere parziale o totale, a seconda delle esigenze e della quota welfare a disposizione del dipendente, ed avviene il mese successivo l’inserimento della richiesta, mentre la detrazione a 730 è pari al 19% dell’importo per il quale è richiesta e genera un beneficio fiscale nell’anno successivo. 

Alcune tipologie di spesa sono rimborsabili con il welfare ma non possono essere portate in detrazione nel 730 (ad esempio Libri di testo, mensa scolastica, campus…).

Non hai trovato quello che cercavi?

Hai altri dubbi?