Il buono acquisto, o buono regalo, è uno strumento sempre più utilizzato da qualsiasi realtà aziendale e dai liberi professionisti come benefit per i propri dipendenti e collaboratori, in quanto rappresenta la soluzione ideale per dare un sostegno concreto al reddito dei lavoratori, capace di rispondere ai bisogni primari delle famiglie come la spesa o il carburante, ma anche a qualsiasi tipo di shopping.

Queste tipologie di benefit, volte a sostenere la qualità della vita e ad aumentare il potere di acquisto delle famiglie, vengono molto apprezzati da dipendenti e collaboratori dal momento che ne favoriscono la soddisfazione e la gratificazione sul posto di lavoro. Essere premiati genera pertanto un senso di appartenenza e riconoscimento che si trasforma in maggiore lealtà alla azienda.

Il vantaggio di questa pratica soluzione è duplice: il buono acquisto offre ad imprese e liberi professionisti uno strumento in grado di aumentare motivazione e performance aziendali, beneficiando, allo stesso tempo, di importanti defiscalizzazioni volte ad abbattere i costi aziendali.

Chi ne fa un uso diretto può sfruttare il buono acquisto con la massima libertà di scelta e flessibilità, decidendo in autonomia come e dove utilizzarlo. È inoltre fiscalmente vantaggioso anche per dipendenti e collaboratori in quanto esente da contributi fiscali e previdenziali in base a quanto previsto dalla normativa di riferimento.

Il benefit aziendale fiscalmente vantaggioso

I buoni acquisto o regalo sono considerati un fringe benefits, garantendo, come abbiamo detto, importanti vantaggi fiscali ad aziende, liberi professionisti e lavoratori.

Si configurano esattamente come erogazione “in natura” pertanto possono essere erogati ai dipendenti fino a 258,23 euro/anno esenti da contribuzione fiscali e previdenziali come da ART.51 comma 3 del T.U.I.R.. L’esenzione fiscale è totale anche per l’azienda, ai sensi dell’art. 95 del DPR n. 917/86, in quanto rappresentano spese connesse al lavoro dipendente. È bene sapere che per tutto l’anno 2020 raddoppia la soglia di esenzione fiscale dei fringe benefit passando da 258,23 euro a 516,46 euro.

I buoni acquisto possono essere utilizzati per motivare tutte le categorie di lavoratori, ma risultano particolarmente utili anche per incentivare la forza vendita, agenti e distributori a fronte di una prestazione o al raggiungimento di un obiettivo con un riconoscimento personale di valore, migliorandone di conseguenza il rendimento.

Diverse sono le modalità che un’azienda o un libero professionista può scegliere per incentivare le vendite: ad esempio differenziare obiettivi e premio in base alla potenzialità dell’agente e distributore, oppure fissare un premio uguale per tutti al raggiungimento dell’obiettivo, come nel caso delle operazioni a premi.

Una soluzione flessibile e pratica per incontrare tutte le esigenze di utilizzo

In entrambi i casi il buono regalo multibrand rappresenta una soluzione più efficace rispetto ai classici premi fisici e alle gift card monobrand.

Con i premi fisici l’azienda è vincolata a fare una scelta al posto dei destinatari del premio, spesso senza tenere conto delle loro reali esigenze e dei loro gusti personali, vanificando così l’obiettivo di creare engagment e gratificazione nel dipendente. Inoltre, non sono da sottovalutare i costi relativi a spedizione e logistica, nonché i tempi di consegna e la necessità di spazi da adibire a magazzino prima che avvenga la consegna dei regali.

Anche con le gift card monobrand si riscontrano molti dei problemi tipici dei premi fisici, in quanto il vincolo a spendere il buono regalo presso uno store specifico non permette a chi lo riceve di essere protagonista nella scelta del suo premio.

La carta regalo multibrand viene quindi preferita, oltre che per i vantaggi fiscali, anche per la grande versatilità e libertà d’uso che rappresenta.

Viene impiegato con lo scopo di premiare ed incentivare i lavoratori, migliorare i rendimenti o ancora aumentare il potere di acquisto di chi ne fa uso, ma, a differenza di altri strumenti, il buono acquisto multibrand rappresenta un premio altamente fruibile per il lavoratore, perché utilizzabile in totale autonomia per effettuare spese nei settori merceologici più differenti, in diverse categorie di negozi fisici e nei siti e-commerce.

Questa soluzione si differenzia quindi dalle carte regalo monobrand e dai premi fisici proprio nella possibilità di non limitare l’utilizzo del voucher regalo ad un unico marchio, garantendo massima libertà di scelta senza alcun vincolo. Questi buoni sono infatti utilizzabili a partire dai negozi della grande distribuzione, passando agli store di elettronica, fino ai viaggi, sport e ancora all’intrattenimento e alla spesa carburante.

L’importante è accertarsi di utilizzare il voucher in uno degli store o negozi, fisici e online, convenzionati con l’azienda distributrice dei buoni acquisto.