Buoni acquisto e benzina
8 Apr 2021
| 6'

I buoni acquisto come strumento di employee retention

Come un’azienda può trattenere le sue persone? I buoni acquisto offrono numerosi vantaggi in ottica di employee retention: puntano alla valorizzazione dei dipendenti, sono convenienti per lavoratori e azienda e molto altro.
Autore
Alessandra Boiardi
buoni acquisto aziendali

L’employee retention è la capacità di un’azienda di trattenere i propri dipendenti per fare sì che si fermino il più a lungo possibile, soprattutto se si tratta di talenti preziosi. 

Si tratta in pratica di evitare un eccessivo turnover aziendale, ovvero l’avvicendamento di dipendenti. Certo, un minimo di turnover è “fisiologico” all’interno di ogni organizzazione.
Le persone possono cambiare lavoro per diversi motivi, ma se il turnover diventa smisurato, allora è facile che la causa sia una scontentezza diffusa: è in questo caso che l’organizzazione dovrebbe rivedere la sua cultura aziendale, orientandola di più verso le sue persone, l’engagement aziendale e incentivi in grado di valorizzare i dipendenti.

Employee retention: cos'è e perché è importante

Adottare politiche di employee retention è utile anche per la competitività dell’azienda: con dipendenti soddisfatti che lavorano meglio, è più facile raggiungere gli obiettivi prefissati e avere la meglio sui concorrenti. 

Inoltre, dipendenti che vogliono restare a lavorare in un’azienda concorrono a migliorarne la reputazione anche in ottica di employer branding. Se un’azienda è percepita come luogo di lavoro attraente sarà più facile infatti attirare nuovi talenti.

Sapevi che i benefit aziendali ti aiutano ad attrarre talenti? Scopri come Edenred ti può aiutare  con una consulenza gratuita.

Buoni acquisto: dal welfare alla retention dei dipendenti

Secondo la ricerca di Randstad Employer brand research 2021, il 61% dei dipendenti in Italia valuta le aziende in base a retribuzione e benefit.

A questo proposito adottare un piano di welfare aziendale può diventare una leva di successo per l’employee retention.

Ti permette di offrire ai dipendenti un insieme di iniziative, beni e servizi, che vanno oltre la retribuzione, per migliorare il loro equilibrio vita-lavoro e il loro benessere. Possono spaziare dai buoni pasto a iniziative per lo smart working o agli incentivi per lo spostamento casa-lavoro.

Tra i flexible benefit che si possono proporre ci sono, quindi, quelli:

  • per la famiglia: mutui, previdenza, istruzione, asili
  • per la persona: benessere e sport, tempo libero, buoni acquisto, smart working, incentivi per il tragitto casa-lavoro
  • convenzioni per l’accesso a beni e servizi

Anche i buoni acquisto possono rientrare tra questi benefit e a questo proposito, l’Osservatorio Edenred 2021 rileva come sono molte le aziende e i beneficiari che hanno optato, tra i flexible benefit, proprio per soluzioni di fringe benefit (smartphone, computer e appunto buoni acquisto). 

 
 

I buoni acquisto sono sempre più apprezzati anche per i vantaggi fiscali: sono esenti da IVA, oneri fiscali e previdenziali fino a 258,23 euro all’anno per ciascun dipendente. Inoltre l’esenzione fiscale è totale per l’azienda quando vengono utilizzati come fringe benefit.

E oltre al vantaggio fiscale, i buoni acquisto hanno più di una caratteristica che li rende particolarmente attrattivi.

Employee retention con gli Edenred Shopping

Buoni regalo multibrand come gli Edenred Shopping offrono molti vantaggi in ottica di employee retention: vanno incontro alle diverse esigenze dei dipendenti perché offrono una grande libertà di spesa.

Gli Edenred Shopping possono infatti essere utilizzati nei negozi fisici, online e anche presso i più conosciuti e-commerce grazie alla rete di 27.000 punti vendita convenzionati. Per il dipendente, in pratica, significa poterli usare come meglio crede, per premiarsi con qualcosa di piacevole così come concreto sostegno al reddito.
Per esempio, alcuni potranno scegliere di usare i buoni acquisto aziendali per la famiglia: un elettrodomestico per la casa, il computer per il figlio, libri e così via.

Altri invece magari preferiranno optare per oggetti e servizi per la cura della persona, o ancora per fare la spesa e anche il carburante.

A rendere gli Edenred Shopping particolarmente interessanti è anche la possibilità di offrire ai dipendenti  un servizio moderno e immediato.
In particolare, la nuova app full mobile MyEdenred Shopping è una soluzione innovativa che permette a chi lo desidera di utilizzare gli Edenred Shopping semplicemente con il proprio smartphone. In pochi click si genera un voucher da utilizzare per fare acquisti dove si desidera.

L’app è stata pensata anche per implementare l’esperienza digitale di chi utilizza i buoni, grazie per esempio ai filtri per la ricerca che tra l’altro permettono la geolocalizzazione dei punti vendita. 

I buoni acquisto aziendali sono in più 100% deducibili. Scopri questi e altri vantaggi di Edenred Shopping.

Employee retention bonus: come trattenere i dipendenti

Tra le politiche di employee retention che l’azienda può considerare c’è anche il cosiddetto retention bonus. In pratica, è un bonus che viene dato come incentivo al dipendente per farlo rimanere in azienda per uno specifico arco di tempo.

 
 

Gli Edenred Shopping si possono considerare a tutti gli effetti come efficaci employee retention bonus che in più, rispetto ad altri tipi di bonus hanno il vantaggio di essere esentasse.

L’employee retention bonus può anche fare parte di un pacchetto più ampio di benefit e di solito le aziende lo propongono soprattutto in momenti particolari, e soprattutto se parliamo di grandi imprese, è destinato anche a quelle figure professionali cruciali e a quei talenti che l’azienda non vuole perdere.

Vuoi scoprire di più sui buoni acquisto per migliorare l’employee retention della tua azienda?