Work-life balance

Quando si è in grado di conciliare lavoro, famiglia, amici e passioni, si ha un buon work-life balance. Ossia un equilibrio tra la sfera professionale e quella privata, facendo sì che nessuna delle due predomini troppo.
Il concetto di work-life balance è noto in Gran Bretagna già dagli anni ‘70, ma è sempre più attuale alla luce della diffusione della tecnologia che rende tutti sempre connessi e raggiungibili.
Perché il work-life balance interessa l’azienda? Per svariati motivi: secondo diversi studi, i sovraccarichi di lavoro comportano rischi per la salute psico-fisica oltre assenze, scarsa concentrazione e poca resa.
Il welfare aziendale può migliorare il work-life balance dando la possibilità ai dipendenti di godere del tempo libero garantendo il loro benessere.

Cerca gli articoli all'interno del blog

Generic filters